27/07/2022

Come preparare il Bong prima di fumare?


Prima di iniziare a fumare dal vostro bong dovete riempirlo con acqua fresca. La regola solitamente prevede di aggiungere abbastanza acqua da coprire completamente le fessure del gambo. Qual’ora il vostro gambo non abbia fessure, aggiungete acqua a sufficienza per immergerlo di circa 3 centimetri.

Più nello specifico la quantità d’acqua ideale dipende dalle dimensioni e dalle caratteristiche del vostro bong. Se avete un bong grande con numerose camere e percolatori, aggiungete abbastanza acqua da sommergere tutte le aperture di questi ultimi. Questo assicura di sfruttare completamente il sistema di filtrazione.


Successivamente inserite le cime : per riempire il braciere, spezzate le cime di Cannabis in piccoli frammenti usando preferibilmente un grinder. Se necessario, potete collocare anche un filtro nel braciere. Inserite la cannabis tritata nel braciere. Alcuni fumatori versano la cannabis nel braciere prima di inserire il gambo nel bong. Altri preferiscono riempire il braciere quando il gambo è già posizionato. Potete provare entrambe e vedere quale vi aggrada di più. La tecnica di aspirazione dipende dalla presenza, o meno, della frizione. La frizione è un piccolo foro posizionato generalmente su un lato o sulla parte posteriore del bong. Se il bong è dotato di frizione, dovete tappare il foro della frizione con il pollice. In questo modo il fumo resterà all’interno del bong e potrete successivamente inalarlo.


Ora bisogna accendere l’erba nel braciere e aspirare per far sì che il tubo si riempa di fumo fino alla quantità desiderata.
Infine non resta che “stappare” il bong, quindi svuotare il tubo aspirando il fumo, togliendo il pollice dalla frizione, oppure, se il vostro bong ne è sprovvisto, estraendo il gambo dal foro che lo contiene. Se non riuscite ad aspirare tutto il fumo nel bong, non fatevi problemi, perché potete fare un altro tiro successivamente.


Per quanto riguarda la pulizia del vostro bong dovete sempre ricordare di buttare via l’acqua del bong dopo ogni sessione. Il concetto è semplice: se non c’è acqua stagnante, i batteri non possono proliferare. Successivamente, lavate il bong con acqua calda, strofinate con un tovagliolo di carta, poi lasciate asciugare il bong all’aria. Cercate di ripetete questi passaggi ogni volta che usate il bong, per evitare l’accumulo di sporcizia.

Jointoyou.It

jointoyou.it è un servizio di Delivery a domicilio di Cannabis Legale e prodotti derivati dalla canapa. La nostra mission è promuovere il commercio e gli innumerevoli utilizzi di questa pianta sacra e millenaria, nonché contribuire al processo di legalizzazione in Italia

Follow us


Ordina anche via chat!
Siamo operativi tutti i giorni dalle 18.30 alle 22.30